TUTTOBARCHE: LA RIVISTA NAUTICA PIU' LETTA

Varato il primo Outremer 45, il peso piuma dei catamarani

L’annuncio è uno di quelli importanti, e conferma la grande crescita del settore dei catamarani e in particolare di Outremer, che si sta distinguendo per avere completamente reinventato i canoni

I nuovi fuoribordo elettrici Mercury Marine sono ancora più potenti

Due nuovi motori fuoribordo elettrici sono la novità 2024 di Mercury Marine, che completa la sua gamma di propulsori elettrici a basso voltaggio con due modelli dalle caratteristiche molto innovative.

Yachting Festival Cannes, dal 10 al 15 settembre nel cuore della Costa Azzurra

Appuntamento inaugurale della stagione nautica, lo Yachting Festival di Cannes si terrà dal 10 al 15 settembre da un capo all'altro della Croisette, nel cuore della Costa Azzurra. The International

Le Mans 50, la nuova creazione di Rio Yachts è più sportiva che mai

Un’imbarcazione glamour e confortevole, con linee slanciate e simmetriche, per un design innovativo che rinnova i canoni del cantiere. Le Mans 50 è l’ultima creazione di Rio Yachts, la prima

Ice Yachts trionfa alla 151 Miglia 2024

Sono straordinari i risultati ottenuti da Ice Yachts alla 151 Miglia, la prestigiosa regata svoltasi dal 30 maggio al 1 giugno scorsi, alla quale il cantiere di Salvirola ha partecipato

TECHNOHULL 38 GRAND SPORT: a 73 nodi è pura adrenalina con i Mercury 500R

TECHNOHULL 38 GRAND SPORT: la prova in mareTECHNOHULL 38 GRAND SPORT è un'imbarcazione che non passa di certo inosservata. Lunga, stretta e con quel look "total black" già al primo

Scanner Envy 950: dieci metri di gran classe, la prova

La prova dello Scanner Envy 950, un gommone veloce e raffinato.È difficile pensare ad uno qualsiasi dei gommoni o dei maxi-rib prodotti da Scanner Marine senza che la mente evochi

Grand Soleil 65 LC: prova in mare per una barca a vela fuori dal comune

Il nuovissimo Grand Soleil 65 LC è una delle barche a vela più attese dell'anno. Attesa non solo perché porta il nome di un cantiere dannatamente importante ma, anche e

CAP CAMARAT 9.0 WA serie 2, ad ognuno la propria avventura

Il Cap Camarat 9.0 WA Serie 2 di Jeanneau, con una nuova carena a V, T-Top, parabrezza in vetro protettivo, ampie finestrature sullo scafo e spazi interni ridefiniti, guadagna uno

Jeanneau Sun Odyssey 350: la prova in mare di una piccola grande barca a vela

Jeanneau Sun Odyssey 350: una prova in mare sorprendente. Ci sono barche a vela che nascono proprio bene e che, anche a dispetto delle dimensioni, riescono ad offrire una grande quantità

Le Mans 50, la nuova creazione di Rio Yachts è più sportiva che mai

Un’imbarcazione glamour e confortevole, con linee slanciate e simmetriche, per un design innovativo che rinnova i canoni del cantiere. Le Mans 50 è l’ultima creazione di Rio Yachts, la prima

CAP CAMARAT 9.0 WA serie 2, ad ognuno la propria avventura

Il Cap Camarat 9.0 WA Serie 2 di Jeanneau, con una nuova carena a V, T-Top, parabrezza in vetro protettivo, ampie finestrature sullo scafo e spazi interni ridefiniti, guadagna uno

Destriero sarà smantellato, la triste fine del simbolo dell’eccellenza dell’industria nautica italiana.

Lo yacht Destriero, il simbolo dell'eccellenza dell'industria nautica italiana, verrà demolito, la triste notizia arriva infatti da fonti vicine al cantiere. Un fatto che ha dell'incredibile se si pensa che

MERRY FISHER 895 serie 2, il weekender per tutto l’anno

Merry Fisher 895 serie 2, la prova in mare di una barca intramontabile Il Merry Fisher 895 serie 2 è una barca adatta a molteplici usi, i suoi volumi interni, e

Wellcraft 435, muscolosa ed insospettabilmente sopraffina.

Wellcraft 435: la prova in mare di uno yacht davvero particolare. Quando Camillo Garroni, designer di fama internazionale e Michael Peters, celeberrimo ingegnere navale, lavorano insieme, il risultato è sempre al

Varato il primo Outremer 45, il peso piuma dei catamarani

L’annuncio è uno di quelli importanti, e conferma la grande crescita del settore dei catamarani e in particolare di Outremer, che si sta distinguendo per avere completamente reinventato i canoni

Grand Soleil 65 LC: prova in mare per una barca a vela fuori dal comune

Il nuovissimo Grand Soleil 65 LC è una delle barche a vela più attese dell'anno. Attesa non solo perché porta il nome di un cantiere dannatamente importante ma, anche e

Sun Fast 30 One Design, prova in mare per un monotipo veloce e rivoluzionario

Il nuovo Jeanneau Sun Fast 30 One Design è una barca a vela pensata per rendere accessibili a tutti le regate d'altura. Con un prezzo di partenza inferiore ai 150.000

Un armatore e la sua barca: ICE 62 Targa, personalizzata per lunghe crociere in solitaria.

Intervista all'armatore di SPICE, un ICE 62 Targa molto particolare. Esistono diversi tipi di armatori, alcuni navigano occasionalmente, mentre altri navigano per lunghi periodi dell'anno, spesso con un equipaggio ridotto. L'armatore

Outremer 52 stravince, terzo premio dell’anno per un catamarano che è già leggenda.

E' un successo senza precedenti quello che sta riscuotendo Outremer 52. Tre grandi premi in meno di un anno: Multihull of the year ai British Yachting Awards, European Yacht Of

TECHNOHULL 38 GRAND SPORT: a 73 nodi è pura adrenalina con i Mercury 500R

TECHNOHULL 38 GRAND SPORT: la prova in mareTECHNOHULL 38 GRAND SPORT è un'imbarcazione che non passa di certo inosservata. Lunga, stretta e con quel look "total black" già al primo

Scanner Envy 950: dieci metri di gran classe, la prova

La prova dello Scanner Envy 950, un gommone veloce e raffinato.È difficile pensare ad uno qualsiasi dei gommoni o dei maxi-rib prodotti da Scanner Marine senza che la mente evochi

Esclusiva: Magazzù M16, le prime foto in navigazione

Possiamo confermarlo: il nuovo Magazzù M16 è molto più di un semplice maxi-rib. Si tratta piuttosto di un'opera d'arte in movimento, una simbiosi perfetta tra forma e funzionalità. The International

MAR.CO E-MOTION 32, comfort e stile al primo posto

Basta guardarlo mentre è ormeggiato, per capire che siamo davanti a un concentrato di sportività ed eleganza. MAR.CO E-Motion 32 è un rib performante e aggressivo. Questa versione di colore

Nuova Jolly Prince 38 CC: con due Mercury 500R si vola sull’acqua

Nuova Jolly Prince 38 CC: in prova a Miami con una coppia di Mercury 500R. Quando si realizza un test in mare alcune volte il rapporto che si crea con l'imbarcazione

Carrelli trainati per barche, ottimi per la movimentazione nei cantieri nautici

I.P. - Articolo pubbliredazionaleLa movimentazione e la gestione delle imbarcazioni sono un aspetto fondamentale all'interno dei cantieri navali, e richiedono attrezzature professionali specifiche e sicure. Per questo motivo Navaltecnosud Boat

La linea BeElectric di Besenzoni al Salone Nautico di Venezia

Anche quest’anno Besenzoni parteciperà al Salone Nautico di Venezia, in programma dal 29 maggio al 2 giugno prossimi. L’azienda di Sarnico esporrà la sua vasta gamma di componenti e movimentazioni

Manutenzione e pulizia della passerella in barca: come farla correttamente

È arrivata la bella stagione ed è tempo di tornare a bordo dei nostri yacht per goderci la brezza in mare aperto. Ma oltre a questi piaceri della vita, dobbiamo

Guida al campeggio nautico: la tenda per dormire a bordo

Tenda da campeggio nautico : montata a poppa presenta molti vantaggi, ecco quali La prima esperienza di campeggio nautico avviene quasi sempre montando una tenda “Quechua” a prua. In pochi, però,

Quick Usa è “Supplier of Choice” dell’American Boatbuilder Association

Nuovo traguardo per Quick Group, l’azienda italiana leader internazionale nella produzione e commercializzazione di accessori nautici: la sua società controllata Quick Usa è stata selezionata come “Supplier of Choice” (in

1 2 3 81

Categorie

Le ultime notizie della nautica

direttamente via email

Invalid email address
L'unica newsletter senza pubblicità
1 2 3

LA NAUTICA ENTRA NEL METAVERSO CON OLIMAINT E THE INTERNATIONAL YACHTING MEDIA

SIGLATO ACCORDO INTERNAZIONALE PER PORTARE IL SETTORE NELLA REALTÀ VIRTUALE La nautica approda nel metaverso grazie all’alleanza fra The International Yachting Media e Olimaint. Il gruppo editoriale, leader internazionale nel settore della nautica digitale, e la storica multinazionale italiana attiva nel settore della realtà aumentata, hanno sottoscritto un importante accordo che vede The International Yachting Media diventare concessionaria esclusiva a livello mondiale per la commercializzazione del metaverso nel comparto della nautica. Fondata nel 1981 da Giovanni Nicolini, tra gli allievi di maggior successo di Adriano Olivetti, Olimaint è figlia diretta della visionaria azienda di Ivrea di cui ancora oggi incarna lo spirito innovativo eccellendo nei settori dell’intelligenza artificiale, dello sviluppo software, della realtà aumentata e, ovviamente, del metaverso.Numerosi ed importanti gli ambienti, tutti già digitalizzati e disponibili, che la società ha sviluppato per clienti di rilevo internazionale. Grazie a questa tecnologia è infatti possibile visitare la ricostruzione del Titanic, passeggiare nel Colosseo ai tempi di Nerone o vivere la lussuosa “Condotti Experience”. Oggi Olimaint opera a livello internazionale, con una struttura di 21 tra filiali e consociate presenti in Bulgaria, Canada, Cina, Francia, Germania, Kosovo, Macedonia, Marocco, Montenegro, Paraguay, Russia, Spagna, Stati Uniti e Svezia. Tra queste, fiore all’occhiello è un laboratorio di Ricerca e Sviluppo unico nel suo genere in Italia, nel quale sono state sviluppate vere e proprie rivoluzioni, come ad esempio Shadow Sim, Argo e Galileo, e da ultimo la tecnologia VRO e l’avatar Biometrico, presentato al Senato della Repubblica. “Grazie a questo accordo la nautica potrà sfruttare, immediatamente e molto semplicemente, tutte le potenzialità del metaverso – dichiara Luca D’Ambrosio, fondatore di The International Yachting Media – Le nostre sei testate saranno le prime al mondo ad essere fruibili in questa modalità, un grande passo avanti per l’editoria multimediale, che riconferma la nostra leadership digitale” Eccezionale anche l’ambiente attraverso il quale i lettori potranno interagire con le riviste e i contenuti del gruppo editoriale, per l’occasione è stato infatti utilizzato il fantastico beach club del Vanguard, l’innovativo superyacht explorer da 65 metri, disegnato da Sergio Cutolo. Un Hub virtuale da ben 350 metri quadri, nel quale sarà possibile passeggiare, leggere, comunicare o semplicemente ammirare i video che ne adorneranno le pareti, ma non solo. In questo spazio sarà anche presente una sala conferenze, pensata per ospitare eventi, premiere e presentazioni, un modo facile ed istantaneo per collegare persone ed annullare le distanze. “Il nostro Hub è solo il punto di partenza di questa tecnologia, The International Yachting Media avrà infatti il privilegio di accompagnare le aziende della nautica che vorranno sbarcare in questo nuovo mondo – aggiunge D’Ambrosio – è facile infatti pensare a come le aree espositive possano svolgere una funzione importante nel metaverso, siano esse saloni nautici o gli spazi dei cantieri che, utilizzando questa tecnologia, possono far visitare le loro creazioni agli armatori in modalità immersiva, in un modo clamorosamente simile a quello di una visita reale. “Lo sviluppo della tecnologia nel settore della nautica è un passo importante in un mercato altamente tecnologico come quello della produzione di imbarcazioni e accessori ma, così come la tecnologia dovrebbe essere disponibile per tutti, crediamo che anche il settore nautico debba essere raggiungibile non solo dal pubblico degli acquirenti, ma anche da quello degli appassionati - Aggiunge Massimiliano Nicolini di Olimaint - Mai come ora possiamo dire che futuro è di chi ha un grande passato, e ciò vale anche per l’iniziativa nata da due realtà con esperienza ultra quarantennale come Olimaint e The International Yachting Media. Siamo infatti certi che il progresso di molti settori passi anche dal corretto uso che tempi e tecnica mettono a disposizione: come una volta si partecipava a un’esposizione tramite un invito che arrivava via posta, poi via fax, poi via mail e oggi via avatar, così l’economia si presenta a quelle aziende che vedono il futuro come qualcosa di tangibile e che, partecipando a questa iniziativa, non resteranno escluse dai tempi del progresso”. About The International Yachting MediaFondato nel 2014 da Luca D’Ambrosio, già vincitore nel 2011 del premio per l’innovazione tecnologica ICMT di Confindustria, il gruppo The International Yachting Media è il leader mondiale dell’editoria nautica digitale. Sono infatti ben 6 i magazine che, pubblicati in 5 lingue, vengono letti ogni settimana da oltre 300.000 utenti in 200 paesi del globo. The International Yachting Media è una realtà unica nel panorama dell’editoria nautica internazionale, un vero e proprio sistema di broadcasting delle news che, grazie anche alla ormai celeberrima BOATING NEWS App e al VIRTUAL BOAT SHOW, arriva a registrare più di 900.000 visualizzazioni a settimana. About OlimaintDopo una storia fatta di passione e impegno, Giovanni Nicolini, figlio professionale di quello che fu il più grande degli industriali illuminati italiani, Adriano Olivetti, decise di avviare la Olimaint nel 1981, fuoriuscendo dall’azienda che tutti i dipendenti e dirigenti storici chiamavano “La mamma Olivetti” nella quale era entrato ragazzino nel 1966 come “apprendista tecnico di macchine da scrivere”, per quella che all’epoca sembrava essere una sfida impossibile, ovvero combattere con i giganti americani di IBM che avevano iniziato a concentrare la loro attività sui servizi con la Ibimaint. Con la Olimaint, Nicolini ha rilevato attività di manutenzione in tutto il territorio, formando giovani e affiancando quelli che al tempo erano i temerari programmatori che però abbisognavano di macchine sempre funzionanti e performanti, creò un’organizzazione “decentralizzata” dove tutti operano nel bene della società in un raggruppamento di competenze sotto forme differenti e in paesi differenti. A distanza di quarantadue anni la Olimaint affronta con forza e con tenacia le sfide del nuovo millennio e si fa protagonista di quello che oggi chiamiamo “rivoluzione digitale”, operando su tutto il territorio nazionale con una rete di 168 concessionari esclusivisti che copre tutto il mercato interno, oltre alla presenza in diversi paesi europei ed extraeuropei, ed una struttura nazionale fatta di 21 filiali.

The International Yachting Media acquisisce YachtingNews.com

The International Yachting Media acquisisce YACHTINGNEWS.COM , il portale di informazione nautica americano. YachtingNews.com, dominio di importante valore e caratura internazionale, è stato acquisito da The International Yachting Media, il gigante globale delle editoria nautica, all digital e multilingue, fondato da Luca D’Ambrosio nel 2014.“Con l’acquisizione di YachtingNews.com, frutto di una importante ed onerosa operazione, viene confermata la nostra leadership globale nel comparto dell’informazione nautica digitale - dichiara l'AD e fondatore del gruppo editoriale - Nuova anche la tecnologia sulla quale poggia la neonata rivista, più moderna, veloce e, sopratutto, sviluppata nativamente per i dispositivi mobili, dai quali oggi arriva quasi il 70% del traffico.”YachtingNews.com è un dominio "newsworthy"YachtingNews.com con il suo dominio caratteristico, è già di per sé un nome indubbiamente “newsworthy”, e quelle che porta in seno sono di certo le keyword fondamentali del panorama editoriale digitale della nautica. Un’operazione auto-esplicativa, che conferma l’intento principale di The International Yachting Media, il cui obiettivo è chiaramente il broadcasting globale delle notizie e novità nautiche.  Un’informazione precisa e ricercata, che parte dalle novità presentate ai saloni nautici di tutto il mondo, ma che si sviluppa attraverso la creazione di contenuti originali, generati lavorando sul campo, con un ampio ricorso ai test in mare, sia di imbarcazioni che di accessori nautici.Sul nuovo dominio, caratterizzato da una grafica raffinata ed intrigante, verranno portati tutti i contenuti in lingua inglese che il gruppo editoriale ha accumulato in questi anni di pubblicazione e che attualmente risiedono sulla testata yachtingmedia.com.  Un'operazione tecnologicamente importante che vedrà la transizione definitiva a YachtingNews.com avvenire nella giornata di mercoledì 23 giugno, quando il sito sarà perfettamente operativo con tutti i contenuti disponibili per gli appassionati lettori, gli armatori, i cantieri e gli operatori di settore."Questa acquisizione garantirà un ulteriormente incremento del numero dei lettori dei nostri canali digitali, offrendo una migliorata facilità di lettura dei contenuti, anche dai dispositivi digitali non desktop. – spiega Giorgio Bruno, responsabile commerciale del gruppo – È entusiasmante lavorare per The International Yachting Media. Da noi usare la parola innovazione è riduttivo visto che, solo negli ultimi 12 mesi, abbiamo lanciato ben quattro diverse iniziative digitali, consolidando così il nostro già evidente vantaggio competitivo.Yachtingnews.com, il valore dell'informazione prima di tuttoYachtingNews.com è stato sviluppato grazie al meticoloso e collettivo lavoro della redazione che, con l’ausilio delle più innovative tecniche di ottimizzazione dei contenuti per i motori di ricerca, offre agli utenti di lingua inglese un prodotto editoriale di alta qualità giornalistica. In YachtingNews.com tutto è votato a garantire un’esperienza di lettura facile, appagante, caratterizzata soprattutto da un unico baluardo: il valore informativo della notizia per il lettore.YachtingNews.com si aggiunge ad un esaustivo poligono editoriale composto da svariate testate giornalistiche fra cui SuperYachts.news, dedicato alle imbarcazioni di lunghezza superiore ai 24 metri, i cui contenuti sono declinati, oltre che in italiano e inglese, in lingua russa e spagnola. Altro gioiello di informazione della nautica firmata TIYM è TuttoBarche.it a cui si accoda, già da fine 2017, l’omologa edizione francese, TousLesBateaux.fr, nonché quella spagnola: TodosLosBarcos.es .Al conteggio, già di per sé più che esaustivo, si aggiunge poi il celebre portolano online, il più consultato al mondo, uno strumento gratuito, utile ed indispensabile a chi naviga, utilizzato quotidianamente sia dagli armatori che dai comandanti per trovare un posto barca in porto o per scegliere dove ancorare.Ma c'è ancora di più. I migliori contenuti delle testate del gruppo confluiscono trimestralmente nella corposa rivista digitale YachtDigest.news; un prodotto digitale gratuito, completamente privo di pubblicità e altamente innovativo, che offre l’accattivante concept cartaceo-virtuale la cui connettività trasversale garantisce un’esperienza davvero remunerante in termini di qualità dell’informazione percepita. E forse sta proprio qui l’intuizione visionaria del fondatore di TIYM, Luca D’Ambrosio, vero innovatore che ha saputo portare sul web la bellezza del prodotto editoriale cartaceo, unendolo a tutte quelle sinergie che soltanto il digitale sa offrire.Un layout avvincenteLa metamorfosi digitale ovviamente comprenderà anche il panorama dei Social, fra cui spicca la pagina – il cui nome è stato cambiato – sull'arcinoto Instagram. Gli articoli di YachtingNews.com sono pubblicati con un carattere di facile lettura e illuminati dai pixel a colori grigio su bianco. Altissima la qualità delle foto che corredano gli articoli. I contenuti poi sono tutti distribuiti in sette categorie principali: News, Boat tests, Motor Boats, Sailing Yatchs, Maxi-Rib e Boat Supply.Non fosse altro perché semplicemente concepito in una delle lingue più diffuse al mondo e senza dubbio la più popolare, YachtingNews.com è un prodotto editoriale anglofono e soprattutto globale. Espressa chiaramente dal nome del gruppo editoriale che dice tutto sulla sua mission: “The International Yachting Media”.YachtingNews.com