outremer 45
//

Varato il primo Outremer 45, il peso piuma dei catamarani

2 mins read

L’annuncio è uno di quelli importanti, e conferma la grande crescita del settore dei catamarani e in particolare di Outremer, che si sta distinguendo per avere completamente reinventato i canoni di questo tipo di imbarcazione. È stato varato nei giorni scorsi il primo Outremer 45, che rappresenta un nuovo traguardo per il gruppo Grand Large Yachting e per il cantiere Outremer. Battezzato “Zoulpi”, il nuovo Outremer 45 è stato costruito a Lorient ed è un modello più piccolo rispetto all’Outremer 55, che non abbiamo avuto paura a definire “il catamarano perfetto”, ma non per questo meno affascinante e performante.

outremer 45

Outremer è un cantiere francese che da quarant’anni costruisce catamarani fatti per navigare a vela, sia che vengano utilizzati per le crociere estive, sia prendere il largo e girare il mondo. Si tratta di imbarcazioni in grado di andare veloci, assicurare un grande comfort e stringere il vento come un monoscafo, garantendo al contempo un livello di sicurezza altissimo. Per questo, stanno conoscendo negli ultimi anni un grande successo di mercato.

outremer 45

Come è fatto Outremer 45

Outremer 45 è un catamarano di 48 piedi che non necessita di alcuna esperienza di navigazione. Questo rappresenta il suo principale punto di forza: a bordo di questo straordinario catamarano, tutto è a portata di mano e la vista è libera da tutte e quattro le estremità dell’imbarcazione, facilitando così le manovre anche con una sola mano.

Grazie agli scafi stretti e al peso piuma, la navigazione sull’Outremer 45 è esaltante. La vista a 360 gradi dal salone e dal pozzetto offre una visibilità eccezionale dell’acqua e dell’ambiente circostante e contribuisce notevolmente al comfort a bordo. Il boma molto basso consente un facile accesso alla randa, abbassando il centro velico e ottimizzando le prestazioni e il comfort in mare. L’accesso al tettuccio è facile, con un solo gradino vicino all’albero, ed estremamente sicuro anche durante le manovre più impegnative.

outremer 45

Una scelta strategica

Il varo del nuovo Outremer 45 rappresenta l’inizio di produzione che si preannuncia lunga, soprattutto perché è stata effettuata nel nuovo sito produttivo di Lorient, che oltre al 45, si occuperà anche del nuovo modello 4X. Il cantiere mostra così l’espansione della sua capacità produttiva di catamarani, in un luogo strategico che consentirà a Outremer di ridurre i tempi di attesa per tutti i suoi clienti.

Il trasferimento a Lorient segue l’acquisizione del marchio Ocean Rider Catamaran (ORC) avvenuta con successo lo scorso settembre. Questa integrazione strategica consentirà a Grand Large Yachting di rafforzare la propria posizione di leader nel mercato delle crociere d’altura, producendo catamarani ad alte prestazioni e beneficiando dell’infrastruttura e dell’esperienza di uno dei cantieri navali più rinomati della regione. Inoltre, ciò consentirà di estendere la missione del Gruppo a un maggiore numero di futuri armatori, in modo da permettere a tutti, velisti esperti o meno, di realizzare il proprio sogno di un viaggio a vela breve o lungo nel rispetto degli oceani, fornendo sicurezza, tranquillità e assistenza in ogni fase del progetto.

La collaborazione tra i team di La Grande-Motte e Lorient è stata fondamentale per garantire una transizione fluida ed efficiente all’interno della produzione”, sottolinea una nota di Outremer. “Il processo ha comportato non solo il trasferimento di conoscenze e competenze, ma anche l’armonizzazione delle pratiche di produzione per garantire gli elevati standard di qualità e prestazioni per cui Outremer è rinomata in tutto il mondo. Outremer è il punto di riferimento per i catamarani d’altura e costruisce imbarcazioni resistenti al mare e ad alte prestazioni, sufficientemente confortevoli per navigare intorno all’Equatore”.

Il varo ufficiale dell’Outremer 45 “Zoulpi” è stato celebrato con entusiasmo, alla presenza di Xavier Desmarest, CEO e co-fondatore del gruppo Grand Large Yachting, dei partner e dei team di Lorient, accompagnati da una colazione conviviale sul Quai Papin.

Maggiori informazioni tecniche su Outremer 45 si trovano sul sito del cantiere.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Previous Story

I nuovi fuoribordo elettrici Mercury Marine sono ancora più potenti

Next Story

Razeto e Casareto e il design: storia di un amore secolare

Latest from Blog