Marlin-33
////

Marlin 33 è il multiscafo dell’anno 2022

1 min read

Il trimarano pieghevole a vela Marlin 33 ha vinto il prestigioso premio come “Migliore multiscafo del 2022”, il più importante riconoscimento al mondo per le imbarcazioni multiscafo a vela e a motore. Assegnato nei giorni scorsi al salone International Multihull Boat Show di La Grande Motte, in Francia, il premio è stato consegnato nelle mani del designer del Marlin 33, il danese Jan Andersen, nel corso di un’apposita cerimonia.

Andersen è a capo di Vision Boats, un piccolo team danese specializzato nella progettazione di imbarcazioni multiscafo che ha un consolidato rapporto di collaborazione con la Marlin Trimarans. Designer, costruttore e velista, con il Marlin 33 Andersen ha sviluppato un trimarano sia da regata che da crociera, che unisce l’estrema velocità di navigazione, il grande comfort e l’attenzione all’estetica. Si tratta di uno dei trimarani più veloci al mondo, costruito interamente in carbonio con una serie di innovazioni che hanno distinto il lavoro di Marlin Trimarans e Vision Boats, in particolare per la sua caratteristica di essere pieghevole e quindi facilmente rimorchiabile, ma al contempo facilmente assemblabile da due sole persone. Il Marlin 33 ha conquistato il pubblico di La Grande Motte: l’imbarcazione infatti, oltre a essersi classificata in cima alla classifica dei “Multiscafi a vela fino a 40 piedi”, ha anche ottenuto il maggiore numero di voti complessivi (il 47,36%) per vincere il primo premio assoluto come migliore multiscafo dell’anno, battendo tutte le altre barche e yacht in competizione.

marlin 33

Oltre a offrire prestazioni di navigazione molto al di sopra della media della categoria, anche grazie alla sua estrema leggerezza (l’imbarcazione pesa infatti appena 1460 chilogrammi), Marlin 33 ha ampio spazio a bordo per ospitare comodamente un’intera famiglia anche per crociere di lunga percorrenza, con il salone che ha un’altezza di 1,95 metri, le cabine per ospitare sei persone e il tavolo da otto posti a sedere. Il trimarano è anche molto semplice da condurre, offrendo una grande facilità di navigazione e un’ottima visibilità, soprattutto nell’opzione con due timoni; ed è dotato di un pannello solare da 450W per alimentare il motore elettrico Torqeedo, le luci e le apparecchiature di bordo, che lo rendono completamente autonomo dal punto di vista energetico.

Perfetto sia in acque poco profonde che durante le navigazioni in arcipelaghi, baie, fiordi e fiumi, Marlin 33 spicca infine per l’elevato volume degli scafi laterali, che garantiscono la massima sicurezza anche in caso di vento forte durante la navigazione.

La produzione in serie del Marlin 33 è stata già avviata ai cantieri Elica Yard in Bulgaria.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Previous Story

Fountaine Pajot verso un 2030 a emissioni zero

Next Story

Scanner Marine conquista Palma di Maiorca e si prepara al Salone di Venezia

Latest from Blog