Sacs-Rebel-47
///

SACS colpisce ancora: i modelli di punta al Salone nautico di Genova

Start

Tre SACS della linea Strider e uno della la linea REBEL al Salone Nautico di Genova.

Un inizio col botto allo stand YH205 del Salone nautico di Genova, dove la SACS espone i suoi meravigliosi quattro modelli. Le tre imbarcazioni della linea Strider sono bellissime, oltre che versatili e perfette per crociere giornaliere, brevi permanenze o come shadow boat di superyacht. Accomunate dalle linee ricercate, dalle ampie zone relax e dining, si diversificano per lunghezza e portata.

Sacs Strider 13Lo Strider 11 è comodo e confortevole con zone relax e prendisole e tavolo amovibile, ha una portata di 14 persone e il sottocoperta è abitabile con una cabina matrimoniale. Può essere equipaggiato con diverse motorizzazioni personalizzabili, con una potenza massima di 320 cavalli a motore, raggiungendo così la velocità di punta a circa 48 nodi. Il modello esposto al Salone, invece, monta una coppia di Mercury Verado da 300 CV.

Il fratello maggiore, lo Strider 13, è perfetto per una day-cruise in quanto offre ampi spazi esterni, ideali per trascorrere un’intera giornata in mare. Dotato di mobile bar, frigorifero e tavolo in teak, ha un pozzetto davvero invidiabile. Il prendisole è davvero importante, porta ben 16 persone, con una lunghezza di oltre 13 metri è in grado, grazie alla motorizzazione personalizzabile entrobordo o fuoribordo, di toccare tra i 45 e i 52 nodi di velocità massima. L’esemplare esposto a Genova monta una coppia di motori Volvo Penta D6 da 380 cavalli.

Strider 15Il più grande di tutti però è lui, lo Strider 15. Dispone di un pozzetto super accessoriato con tavolo doppio a scomparsa, divano a U e offre anche un prendisole davvero grande, sia a poppa che a prua. Il sottocoperta non è da meno, ha una dinette con divano a due posti, una libreria e una cabina con letto matrimoniale Queen size. Un’imbarcazione dalle linee sinuose, comoda e davvero bella. Anche questa offre varie opzioni di motorizzazione, può toccare la velocità massima di 51 nodi e l’autonomia può superare le 300 miglia nautiche a seconda dell’equipaggiamento scelto.

Infine, sempre della SACS ma appartenente alla linea REBEL, famosa per essersi distinta nel ramo per l’uso di tecnologie militari e di soccorso civile, c’è lui: il Rebel 47.
Un modello iconico, salito in auge con il primo modello del 2016, è ancora molto apprezzato dagli armatori.
Sottocoperta è davvero sorprendente: due cabine doppie, di cui una vip con letto matrimoniale Super Queen Size, un divano a due posti e anche una libreria. Gli spazi esterni sono comodi, raffinati, con una grande area relax con divani e prendisole, un tavolo a ribalta in teak e spazio libero dove potersi muovere agevolmente. La motorizzazione è personalizzabile e a seconda del modello scelto la velocità massima va dai 37 ai 50 nodi. L’esemplare che si può vedere al Salone monta una coppia di motori entrobordo Volvo D6 da 440 cavalli ciascuno.

Un mix perfetto di prestazioni eccellenti e linee raffinate, per dare a qualsiasi armatore le possibilità di godersi una giornata in mezzo al mare con tutti i comfort richiesti e il divertimento assicurato.

Lascia un commento

Your email address will not be published.