registrazione passeggeri navi
registrazione passeggeri navi
//

Navi da crociera: la registrazione dei passeggeri è più rapida

Start

Registrazione dei passeggeri sulle navi da crociera : in vigore la norma che semplifica il procedimento  

Dare i numeri per viaggiare in sicurezza. Non è un ossimoro ma il contenuto del Decreto Legislativo n.38, emanato lo scorso 11 maggio e in vigore dall’11 giugno, che rende attuativa sulle acque territoriali italiane una direttiva UE già deliberata in precedenza dal Parlamento Europeo ma lasciata in sospeso dal Parlamento italiano.

Ora, invece, la nuova normativa è valida anche nel nostro Paese e riguarda la deburocratizzazione del processo di registrazione delle persone a bordo delle navi da crociera in viaggio verso i porti degli Stati membri dell’Unione Europea. In sostanza, più rapidità nella trasmissione delle generalità dei passeggeri.

navi da crociera registrazione passeggeri  Porto di GenovaAl momento, l’unica interfaccia nazionale addetta all’invio delle formalità dichiarate dalle navi in arrivo e in partenza dai porti italiani è il PMIS (Port Management information System), che comunica con il SafeSeaNet (il sistema informativo delle dogane) e con le varie piattaforme messe a disposizione dalle Autorità di Sistema Portuale. Insomma, troppi passaggi che andavano snelliti.

Poiché dal 1998 a oggi i mezzi di comunicazione e di memorizzazione si sono nettamente evoluti dal punto di vista tecnologico anche nel settore nautico, la nuova direttiva si prefigge di ottimizzare i processi comunicativi relativi ai dati dei passeggeri, stabilendo che:

  • prima della partenza della nave da crociera, l’addetto alla registrazione dei passeggeri deve riportare il numero delle persone a bordo nell’interfaccia unica nazionale, rendendolo immediatamente disponibile all’autorità competente, che in Italia è la Guardia Costiera.
  • le informazioni sulle persone a bordo delle navi da crociera, che partono da porti nazionali ed effettuano viaggi di distanza superiore a venti miglia, devono anch’esse essere depositate nell’interfaccia unica nazionale. Le informazioni da dichiarare comprendono nazionalità e generalità varie. I dati riguardanti i passeggeri che dichiarano di aver bisogno di cure o di assistenza speciale in situazioni di emergenza devono essere trasmessi anche al comandante della nave prima della partenza.

Registrazione dei passeggeri sulle navi da crociera: l’importanza del conteggio

registrazione passeggeri navi da crociera , Porto di CivitavecchiaSulle navi da crociera il conteggio del numero delle persone a bordo deve avvenire tassativamente prima della partenza, questo per permettere al comandante di accertarsi che il numero dei presenti non superi il massimo consentito.

Le disposizioni in merito al conteggio diventano così obbligatorie per tutte le navi abilitate al trasporto passeggeri, comprese le navi veloci HSC, mentre la raccolta delle informazioni sulle persone a bordo è obbligatoria solo per le unità che effettuano viaggi tra porti la cui distanza superi le 20 miglia, a esclusione di navi da guerra e da trasporto truppe, unità da diporto e unità che operano esclusivamente nelle aree portuali e in acque interne.

In caso di incidente o di emergenza, l’Autorità che coordina i soccorsi (la Guardia Costiera per l’Italia) deve poter disporre di un accesso immediato alle informazioni richieste. Ecco perché l’addetto alla registrazione dei passeggeri sarà responsabile della cura e della trasmissione dei dati raccolti.

I dati personali verranno conservati dall’amministrazione solo fino al momento in cui il viaggio della nave sarà terminato, ma mai oltre sessanta giorni dalla partenza della stessa. In caso di emergenza o a seguito di un incidente, invece, i dati saranno mantenuti fino al completamento delle indagini o del procedimento giudiziario.

Insomma, l’interscambio di dati e informazioni diventa più veloce ed efficiente rispetto al passato. Un’ottima iniziativa attuata proprio nell’estate del Covid-19, che si preannuncia essere la più monitorata di sempre.

registrazione passeggeri navi, bimbo a bordo

Lascia un commento

Your email address will not be published.