riva in the movie
riva in the movie
///

Riva in the movie, oltre 60 anni di cinema a bordo dei Riva

2 mins read

Riva in the movie: uno splendido cortometraggio d’autore 

riva in the movie locandinaRiva in the movie è il titolo del cortometraggio interamente girato a Venezia, tra Piazza San Marco, il Ponte di Rialto, il Lido e il Palazzo del Cinema. Un viaggio onirico, suggestivo e commovente tra i canali e le meraviglie artistiche della città più bella del mondo, magistralmente raccontato da Pierfrancesco Favino, protagonista nonché voce narrante della pellicola presentata lo scorso settembre alla 77esima Mostra del Cinema di Venezia.

Splendida anche la colonna sonora con un omaggio a Nino Rota, il compositore geniale che ha contribuito a rendere indimenticabili tanti film di Fellini e altri capolavori come Il Padrino e Il Gattopardo.

Celebrare il cinema con le meravigliose barche Riva, protagoniste di tanti film, che hanno fatto conoscere in tutto il mondo lo stile e il primato creativo del Made in Italy: questo è  ciò che ci ha ispirati a realizzare ‘Riva in the Movie‘ un intenso cortometraggio con protagonista l’attore italiano più bravo e famoso nel mondo, Pierfrancesco Favino, circondato dallo splendore di Venezia – commenta l’avv. Alberto Galassi, amministratore delegato di Ferretti Group Riva in the movie è dedicato a chi crede nel potere magico dell’immaginazione e del talento”.

Insomma, che siano quelle iconiche in mogano o quelle contemporanee, le barche Riva sono ammiratissime sugli schermi di tutto il mondo da più di sessant’anni. E ora si possono sfogliare all’interno di un libro assolutamente imperdibile per gli appassionati di nautica.

Riva in the movie: il libro che racconta 39 celebri film, ambientati a bordo dei mitici Riva

riva in the movie copertinaA bordo ci sono saliti Sophia Loren e Brigitte Bardot, Clark Gable e Pierce Brosnan, Liam Neeson e George Clooney, ma anche Matt Damon, Vincent Cassel e tantissimi altri divi hollywoodiani. Sullo sfondo, set cinematografici di rara bellezza, da Venezia a Forte dei Marmi, dal Lago di Como alla Costa Smeralda, dal Lago Maggiore alla Costa Azzurra, passando per Cannes e Nizza, Capri e Ischia.

In oltre sessant’anni di cinema, a bordo degli inconfondibili Riva si sono svolte le riprese dei film più celebri di ogni genere: i drammatici Il Disprezzo e Il Sorpasso, i gialli di Agatha Christie, thriller come Nikita, vari episodi della saga di James Bond, commedie italiane come Vacanze di NataleYuppies o Il Paradiso all’improvviso, fino agli indimenticabili “musicarelli” con Mina e Domenico Modugno, Albano e Romina Power.

riva in the movie black and whiteRiva in the movie è il libro che racconta, attraverso fotografie suggestive, molte d’epoca, e recensioni inedite a cura di Franco Barbolini, tutte le pellicole in cui le barche Riva hanno recitato un ruolo importante, spesso da protagonista, accanto agli attori più prestigiosi del panorama mondiale. Si va dal 1954, con Mambo dell’immensa Silvana Mangano, al 2019, con Men in Black International di Chris Hemsworth, il Thor di Avengers. Una trama appassionante con un unico filo conduttore “acquamarina”: le barche Riva.

Un’opera preziosa ed emozionante, da leggere e da guardare, che intreccia sapientemente la storia del cinema e quella della nautica moderna. Trecento pagine, 39 film con locandine originali, 300 immagini di scene e backstage, 77 attrici e 110 attori: numeri da Oscar.

Ogni film è accompagnato dalla sezione “Accadde”, con gli eventi che hanno caratterizzato l’anno di uscita, e da una scheda sul modello Riva uscito in quel periodo, così da immergere il lettore nel momento storico e sociale. E poi tantissime curiosità e altrettanti dettagli sulla lavorazione dei film, rivelati dall’elegante penna di Franco Barbolini.

libroLa premessa doverosa, forse non facile da credere, è che in nessuno dei film di cui leggerete è stata fatta un’azione di product placement, anzi spesso veniamo a sapere della presenza di una nostra barca grazie al passaparola di qualcuno che è stato al cinema – rivela Alberto Galassi – Questo accade perché da 70 anni il successo del cantiere è tale che i suoi prodotti hanno smesso quasi subito di appartenere solo alla nautica e sono diventati arte, design, costume, cultura”.

“Questo libro, che spero vi piacerà come è piaciuto a me, è anche la documentazione di come sia possibile fare cultura attraverso un prodotto industriale, o artigianale nel senso più alto del termine, facendo del cantiere di Sarnico la fabbrica dei sogni per gli armatori dei cinque continenti – continua Galassi – Come Ferretti Group siamo onorati di avere, da oltre vent’anni, la magnifica e terribile responsabilità di portare sempre più in alto il marchio nautico più famoso al mondo. Una grande mano ce l’ha data, nel tempo e per sempre, Carlo Riva, infondendo la sua genialità nel DNA di queste barche straordinarie. È a lui, e alla sua vita da film, che questo libro è dedicato”.

Scheda tecnica del libro

Titolo Riva in the movie
Autore Franco Barbolini
Lingua italiano e inglese
Pagine 300 a colori
Dimensioni base 30 cm, altezza 28 cm
Peso 3.000 g
Copertina materica (ciack cinematografico)
Prezzo al pubblico 120 €
Distribuzione on line su www.rivaboutique.it e nelle librerie specializzate su cinema e arte

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Previous Story

Nuova Jolly Prince 50: ammiraglia senza compromessi

Next Story

Sintesi: ecco come funziona la palestra del futuro

Latest from Blog

Notizie Flash 2024

Notizie Flash Notizie flash della settimana 20 Venerdì 16 maggio 2024 ARCADIA Altre due unità vendute