bar-galleggiante
////

Un bar galleggiante nel Golfo dei Poeti, per gli aperitivi al tramonto

1 min read

Un bar galleggiante da cui prelevare un cocktail prima di rientrare con la propria barca in porto, sorseggiandolo mentre si ammira lo spettacolare panorama del Golfo dei Poeti. Non è un sogno, bensì la solida realtà che sarà possibile da questo mese grazie a Unicorn, il floating bar aperto al largo delle acque di La Spezia per offrire un servizio unico al mondo agli armatori.

Al bar galleggiante Unicorn sarà possibile ordinare l’aperitivo al termine della propria giornata in mare, prelevandolo mentre si resta a bordo della propria imbarcazione oppure, addirittura, trasferendosi sulla terrazza della struttura per una consumazione veloce seduti al tavolo. Unicorn è infatti una bar-boat che offrirà questo servizio a tutti i diportisti che si trovano nei pressi del Golfo dei Poeti: si tratta di un tipo di attività che finora non esisteva in Italia, e che si ispira ai bar galleggianti esistenti da qualche anno in mete marittime più esotiche, come per esempio le Isole Hawaii.

bar galleggianteUnicorn è una bar-boat a due ponti, spinta da due motori fuoribordo da 80 cavalli: si tratta in pratica di un bancone galleggiante con una terrazza superiore, che sarà operativo a partire dalle ore 16 e per tutta la seconda metà del pomeriggio, quanto cioè molte barche iniziano a prepararsi per tornare verso i rispettivi porticcioli. E non ci sarà niente di più poetico e lussuoso che bere un drink espresso e ben fatto da baristi professionisti, restando in mezzo al mare a godersi il tramonto in mezzo a un panorama mozzafiato, dopo una giornata trascorsa in acqua e prima di rientrare in porto.

Il bar galleggiante Unicorn non avrà una postazione fissa, bensì si sposterà nelle zone più belle del Golfo dei Poeti, dalla diga foranea al Canale di Porto Venere o al riparo dell’isola Palmaria, anche a seconda delle condizioni del mare, per intercettare il traffico delle piccole imbarcazioni che frequentano la zona. E oltre ai cocktail e alle bibite fresche con ghiaccio, offrirà anche stuzzichini, focacce, prodotti locali e molto altro.

bar galleggiante
Un floating bar alle Isole Hawaii

«Vivendo il golfo da anni – racconta all’Ansa Michela Perotti, ideatrice dell’attività – ci è capitato talvolta di rinunciare al piacere di un’uscita perché i tempi di preparazione non lo permettevano, e ci siamo chiesti come sarebbe stato avere a disposizione un bar in mezzo al mare». Di qui è nata l’idea di aprire un floating bar, che si appresta a rendere il Golfo dei Poeti una meta d’eccellenza per i diportisti di tutto il mondo, regalando un nuovo modo di vivere il mare. «Qui sono molte le barche che vivono il golfo e le sue insenature – prosegue Perotti – ed è proprio per loro che è stato ideato il nuovo bar galleggiante. L’idea è nata quattro anni fa alle isole Hawaii, dove ci sono molti “bar-boat” che offrono servizio bar alle barche locali e agli yacht dei turisti, risolvendo il problema di dover preparare tutto in largo anticipo per poter uscire in barca. Insomma, Unicorn floating bar sarà il nuovo servizio che permetterà di vivere il mare senza stress».

1 Comment

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Previous Story

Cannes Yachting Festival 2022 si avvicina, ecco come sarà organizzato

Next Story

Ferdinand Dorn ed Explorer Loy: ecco come si rivoluziona la nautica

Latest from Blog

Notizie flash 2024

Notizie Flash Giovedì 18 aprile 2024 ED 32 C-ULTRA Prime prove in mare per il nuovo