Balance-Catamarans
Balance-Catamarans
//

Balance Catamarans: un marchio interamente nato da velisti “blue water”

3 mins read

Balance Catamarans – un marchio nato da velisti ed esperti di big wave surfing con un unico grande obiettivo: rispondere alle esigenze degli altri armatori.

Balance Catamarans, innovativo cantiere americano specializzato nella costruzione di catamarani, offre attualmente cinque modelli: il Balance 442, il Balance 482, il 526, il 580 ed il 750, tutti costruiti lungo la costa meridionale del Sud Africa, luogo particolarmente caro al fondatore del cantiere Phillip Berman. E’ proprio qui, infatti, che l’ex campione del mondo ha conquistato il podio del Campionato Mondiale di Hobie Cat nel 1979, in un’edizione straordinaria cui hanno preso parte velisti proveniente da ben 72 nazioni diverse.

Quel momento ha sancito la nascita di un legame speciale e profondo sia con il luogo che con la sua gente.

Balance Catamarans oggi

Oggi, Balance Catamarans è il costruttore di catamarani con il più alto tasso di crescita al mondo grazie ai suoi innovativi progetti e alla sua missione: creare un equilibrio perfetto tra performance e lusso in mare.

Il nome ‘Balance’ non è affatto casuale. E’ proprio la nostra missione – spiega il fondatore e CEO del cantiere Phillip BermanVolevamo raggiungere il massimo livello di prestazioni e abitabilità in mare in un momento in cui nessun altro cantiere si concentrava su questo obiettivo”.

Phil Berman CEO Balance Catamarans

Da lì, la collaborazione con l’ingegnere e yacht designer Anton du Toit nel 2012 che ha portato alla realizzazione del primo modello del cantiere, il Balance 526, accolto dal mercato come una perfetta icona di prestazioni di alto livello, vincitore del prestigioso premio Import Boat of the Year nel 2017 (anno in cui è stato ufficialmente presentato sulla scena internazionale) e vincitore della Cape2Rio nel 2023.

La partnership Berman-du Toit è poi proseguita con la realizzazione del Balance 482 e del 442, due grandi best-seller del cantiere che hanno letteralmente conquistato il mercato dei blue water cruiser. Ne sono seguiti importanti investimenti volti ad un significativo aumento della capacità produttiva in entrambi gli stabilimenti del cantieri insieme alla realizzazione di due nuovi modelli: il Balance 580, il cui lancio è previsto per il prossimo autunno, ed il magnifico Balance 750, che verrà presentato entro la fine di quest’anno.

Balance ha collaborato con alcuni velisti ed esperti del big wave surfing che conoscevo da tempo – spiega Berman – Jonathan Paarman , a capo del cantiere Nexus Yacht con sede a St. Francis, in Sud Africa, è una vera e propria leggenda del surf, cresciuto letteralmente con il sale nelle orecchie. Insieme al fratello Roger, è un collaboratore di lunga data di Balance Catamarans. Il loro cantiere, infatti, produce il Balance 526 ed il nuovo Balance 580”.

A Città del Capo, invece, Berman collabora con il cantiere Two Ocean Marine che, attualmente gestito dal figlio dei fondatori Mark Delany, si occupa della produzione dei Balance 442, 482 e 750.

La nostra azienda impiega attualmente oltre 750 persone in Sud Africa divise tra i nostri due stabilimenti – spiega Berman – Possiamo contare su un team di costruttori, tecnici e carpentieri altamente qualificati che, ogni giorno, assicurano il massimo impegno per far si che la nostra missione diventi realtà per i velisti di tutto il mondo”.

Molto apprezzati tra i diportisti nordamericani da oltre un decennio, i catamarani Balance puntano adesso al mercato europeo.

Jonathan Paarman e Mark Delany
Jonathan Paarman e Mark Delany

Quest’estate sarà possibile avvistare i nostri iconici catamarani nelle acque del Mediterraneo, in Norvegia e, naturalmente, in Francia, sia in mare che al Cannes Yachting Festival dove porteremo i nostri B526 e B442” – aggiunge Berman.

Il motivo di questo straordinario successo è da ricercarsi nella sinuosità delle linee, nella qualità degli arredi e, soprattutto, nelle prestazioni e nel design dello scafo di questi catamarani. Senza ovviamente dimenticare le innovazioni tecnologiche che ne fanno delle imbarcazioni estremamente facili da gestire, come l’ormai celebre (ed ampiamente imitato) sistema VersaHelm.

Balance Catamarans VERSAHELMIntrodotto da Balance nel 2013, questo innovativo sistema di timoneria basculante permette di spostare il timone verticalmente, dall’alto verso il basso, per permettete al capitano di timonare da dietro le finestrature del catamarano in caso di condizioni meteo avverse.

Non mancano poi altre “chicche” che rendono queste imbarcazioni veramente uniche e speciali. I pannelli solari, per esempio, si inseriscono nei telai per raffreddarsi meglio, le cime scompaiono alla vista per rendere il ponte completamente sgombro e sicuro, le scale sono progettate per assicurare un’ottima circolazione di bordo e non mancano stipetti nascosti per riporre al meglio attrezzature ed accessori.

L’ultima novità è frutto della lunga collaborazione che Balance vanta con Integrel Solutions. Sette anni fa, Balance è stato il primo cantiere ad utilizzare gli alternatori ad alta potenza di questa azienda capaci di sfruttare l’energia in eccesso prodotta dai motori diesel per ricaricare le batterie di bordo. “Integrel – sottolinea Berman – utilizza un efficientissimo sistema a 48volt che abbiamo deciso di testare nel 2018. Da allora, collaboriamo stabilmente con quest’azienda e, di recente, abbiamo deciso di adottare anche il loro nuovo sistema ibrido di propulsione Integrel e-Drive”.

E-Drive è un sistema rivoluzionario che non solo permette di ridurre le emissioni ed i consumi ma offre anche agli armatori la possibilità di ridurre sensibilmente l’impatto ambientale delle loro imbarcazioni”– spiega Trevor Howard, CEO di Integrel Solutions.

Questo nuovo sistema produce fino a 30kW di energia e 40 cavalli di potenza elettrica a bordo di un multiscafo. “Un importante passo in avanti verso una propulsione in mare più sicura e rispettosa dell’ambiente”, aggiunge Berman.

Balance Catamarans energiaE’ evidente che i nostri catamarani sono progettati e costruiti per garantire la massima autonomia perché navigano in tutto il mondoprosegue Berman – La nostra azienda combina potenza, affidabilità, performance, efficienza energetica e sicurezza in tutte le sue innovazioni, tecnologiche e non”.

Per meglio veicolare la sua visione “differente” e spiegare al mondo le sue idee, Berman ha realizzato tantissimi video, portando le telecamere direttamente all’interno degli stabilimenti per mostrare al mondo le singole fasi del processo produttivo e presentare i suoi partner, la gente ed i luoghi del Sud Africa, secondo un approccio al lavoro, suo e degli altri, aperto e trasparente, e assolutamente inedito per il settore.

Oggi, Balance Catamarans ha migliaia di followers su YouTube ed i video di Berman raggiungono una nutrita community di velisti, specie quelli dedicati alla costruzione dei modelli.

Quanti fossero interessati a vedere un catamarano Balance di persona possono contattare direttamente il cantiere o raggiungere Berman ed il suo team al Cannes Yachting Festival (10-16 settembre) dove verranno esposti i nuovi Balance 526 e 442. E’ inoltre possibile prenotare una visita a bordo scrivendo a: Cailie@balancecatamaran.com

Ed il Balance 526 è proprio la barca scelta da una coppia di velisti straordinari, Daren e Amanda, che sul sito OUTERPASSAGE.COM offrono avventurose crociere offshore per “gli spiriti più audaci”. La coppia ha già navigato per oltre 35miglia nautiche e sarà presente al salone di Cannes per raccontare la propria esperienza a bordo del Balance 526 “Pippilotta”.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Previous Story

ICE 66 rs: ecco come è fatta la perfezione. Prime impressioni di navigazione ed immagini esclusive.

Next Story

Monaco Yacht Show 2024, l’elenco completo degli espositori

Latest from Blog