WUWLED
///

Ampermarine conquista Dubai con i faretti subacquei WUWLED

1 min read

Tecnologia, innovazione e qualità: questi sono gli elementi chiave dei faretti subacquei WUWLED che hanno conquistato il recente salone nautico di Dubai

Ampermarine, azienda leader nell’elettronica e negli impianti luci, ha entusiasmato tutti gli appassionati e gli armatori al DIBS, il Salone Nautico Internazionale di Dubai, andato in scena dall’1 al 5 marzo. 

faretti WUWLEDIn grande crescita ed espansione, l’azienda sta ampliando il bacino del proprio mercato. Partita dall’Italia, ora sta puntando lo sguardo sempre più verso l’estero. La Francia, entusiasta di questa innovativa tecnologia di luce subacquea, ha avviato le vendite ad inizio 2023, poi l’azienda ha conquistato la Germania durante il salone di Düsseldorf, e ora, è il turno degli Emirati Arabi Uniti.

“La linea faretti sta avendo molto successo alla fiera di Dubai, il nostro faretto subacqueo WUWLED ha riscosso molto successo, perché questi faretti non erano conosciuti, stiamo esponendo qui per farci conoscere anche negli Emirati Arabi. La peculiarità dei nostri faretti è che c’è un trasmettitore che viene inserito all’interno, e un faretto che viene inserito all’esterno, tramite alimentazione 12 o 24 W, trasferisce la potenza al faretto che illumina sia con luce bianca che con luce blu e non c’è la necessità di fare il foro sull’imbarcazione” racconta Elio Tamanti.

La versatilità di questi innovativi faretti subacquei è uno dei punti di forza di questo prodotto perchè riesce ad adattarsi bene in base alle necessità del cliente, diventando un accessorio a non solo uso nautico, come riferisce anche Elio Tamanti, Direttore commerciale in Ampermarine

WUWLED Dubai“I faretti possono essere usati anche sui pontili ad esempio, in questo caso viene proposto il faretto senza trasmettitore ma uscendo direttamente con il cavo, che si va ad alimentare per garantire un’ottima luminosità fino a 12.000 lumen. Però WUWLED è adatto anche alle piscine poiché si riesce a fare un’installazione senza praticare fori nel muro. I nostri prodotti, infatti, possono passare anche attraverso il cemento armato quindi il funzionamento è garantito, senza infiltrazioni d’acqua e perdite.”

Dubai per Ampermarine è stato un ulteriore trampolino di lancio per il faretto subacqueo più innovativo degli ultimi tempi, nato dall’alta qualità dei materiali e dalla grande ricerca di una soluzione più agevole per l’illuminazione notturna che non costringesse più cantieri ed armatori a dover forare il proprio scafo. 

“Puntiamo al re-fitting, perché molte imbarcazioni sono sprovviste di faretti subacquei dato che molti armatori sono contrari a forare l’imbarcazione perché non vogliono creare infiltrazioni d’acqua e demolire la struttura.. È molto importante cercare di allargarci world wide, abbiamo già un bel numero di distributori in giro per il mondo, vogliamo aumentare anche per quanto riguarda gli Emirati Arabi e siamo molto contenti del successo ricevuto al DIBS”

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Previous Story

F.lli Razeto & Casareto al DIBS con la nuova maniglia Quadra5Led: elegante e sicura

Next Story

The Ocean Race: sempre più vicini a Genova

Latest from Blog