Craglietto Chance 29

Dati Generali

Vedi anche: barche in vendita

Descrizione

La Chance 29 è una barca che a suo modo ha fatto storia. Monoscafo riuscito, come pochi nel mondo dell’architettura navale, vanta ancora oggi molti estimatori di categoria. L’imbarcazione è stata realizzata nel 1975 dal cantiere italiano Craglietto di Trieste. Stiamo parlando di quello che viene definito un Half Tonner che ancora oggi viene preso come termine di esempio per la costruzione delle più moderne barche a vela ad alta prestazione di regata, su piani velici e dislocamenti ottimizzati.

La storia di questa barca è molto affascinante. La sua nascita vede l’anno 1975, quando fu commissionata per partecipare alla regata Hal Ton Cup. La manifestazione velica, si teneva sul lago Michigan (USA), e questo fu un particolare che indusse a suggerirne il piano velico.

Infatti, l’architetto Britton Chance aveva in origine ideato la struttura con due derive mobili leggermente convergenti verso prua, con una superficie velica di 51 metri. Questo progetto si rilevò vincente, per un’imbarcazione che non supera gli 8,90 metri di lunghezza al galleggiamento.

Tuttavia, questa versione, fu adattata negli anni. La superficie velica è scesa fino ad arrivare ai 40 metri quadrati e la chiglia fu adattata in modo tradizionale, mantenendo l’elemento piombo e antimonio come materiale di costruzione.

La barca è un concentrato di qualità e progetto nell’utilizzo dei materiali. Lo scafo è in lamellare di mogano incrociato e presenta armamento in testa d’albero. La coperta e la tuga sono state realizzate in compensato marino. L’intera struttura si presenta molto robusta e garantisce ottime prestazioni di stabilità, specie in presenza di venti molto leggeri.

Per quanto riguarda gli interni, nascendo come imbarcazione da regata, non vede un utilizzo smodato di materiali costosi o particolari di lusso. Resta comunque, specie per il suo taglio decisamente proiettato alla navigazione e al viaggio, una barca ben arredata e accogliente. Attrezzata in maniera essenziale e predisposta ad accogliere navigatori per lunghi viaggi, propone ben cinque cuccette.

Il pescaggio garantisce l’ancoraggio in molte rade e porti. Inoltre, la dimensione permette l’avvicinamento a superfici proibite a molti. Per la sua grande dote di guidabilità e il suo taglio viaggiante che la contraddistingue, gode ancora oggi di grande rispetto da chi ama la barca a vela come mezzo di viaggio per lunghi periodi.

La Chance 29, viene riconosciuta come un passo importante nella storia della barca a vela. Dall’America, dove ha visto la sua concezione, fino al cantiere italiano, dove ha visto il fortificarsi della sua longeva reputazione.

Chance 29

Scheda Imbarcazione

Dati Generali

  • Lunghezza fuori tutto:
    10.03 m
  • Lunghezza al galleggiamento:
    8.87 m
  • Baglio massimo:
    2.74 m
  • Pescaggio:
    1.92 m
  • Zavorra:
    3175 kg
  • Raddrizzamento:
    N/A

Dati Velici mq

  • Superficie velica:
    40 mq
  • I:
    13.38 mq
  • J:
    4.48 mq
  • P:
    12.22 mq
  • E:
    3.14 mq

Commenti