La Canea 

Porto pubblico

Caratteristiche

Servizi In Banchina

Descrizione

La Canea è una cittadina situata sulla parte orientale della costa nord dell'isola di Creta, ai piedi della penisola di Akrotiri e all'estremità est del golfo che dalla città prende nome. Colonia romana, un tempo, passò poi nelle mani dei veneziani, dei turchi e infine si conquistò l'indipendenza assieme al resto della Grecia. Fu la capitale di Creta fino all'inizio degli anni '70 del secolo scorso.

C'è tanta Venezia a La Canea, a partire dalla cinta muraria con bastioni fatta costruire in difesa della città (alcuni bastioni hanno resistito fino ai giorni nostri), per continuare con le architetture, le case della città vecchia e il porto veneziano, oggi non più in attività ma sito di importanza turistica.

Per il resto, chi l'ha visitata dice che La Canea è forse una delle città più belle dell'intera Creta. Pittoresca, conserva intatta l'atmosfera tradizionale e girando tra i suoi vicoli si possono trovare scampoli della “vera” Creta. Non è un luogo per turismo di massa, insomma, e questo concetto è, per così dire, ribadito dal fatto che manca a La Canea un marina organizzato con tanti posti barca a disposizione.

A propisito di porti, La Canea si serve praticamente di due porti: uno presso la città vecchia e uno dall'altro lato del promontorio di Akrotiri, il porto di Suda. La baia di Suda, stretta lunga e ben riparata, ospita però una base navale greca e una della NATO, i posti barca sono pochissimi, non è forse il luogo migliore su cui puntare. Al centor del promontorio si trova infine l'aeroporto internazionale di La Canea.

Sempre sul promontorio si trova una base aerea di una certa importanza internazionale, utilizzata dall'Areonautica militare greca, dalla US Navy e dalla Raf; per tutti questi motivi, l'accesso alla baia di Suda richiede cautela: contattare la guardia costiera sul canale 9 del VHF e verificare che sia effettivamente possibile l'accesso in quel preciso momento.

Tornando a La Canea, il porto cittadino si trova proprio ai piedi dell'abitato, rivolto verso nord. Non certo in posizione riparatissima, eppure offre un buon ridosso dal meltemi, soprattutto quandoi soffia da nord-est. Il problema principale di questo porto è che I posti barca per I visitatori sono davvero risicati: 15, 20 se ci si stringe. Il resto del porto è occuopato dalle imbarcazione locali.

Si accede al porto passando tra la fortezza (a dritta) e il lungo frangiflutto con un piccolo faro all'estremità; si piega a sinistra e ci si trova il molo per le imbarcazioni di passaggio subito sulla destra, appena dopo l'entrata. Il pregio è quello di essere di fronte al cuore vecchio dalla città: l'atmosfera è davvero molto bella.
Lungo questo molo ci posso stare una quindicina di imbarcazioni, ormeggiate di prua o di poppa; ci sono cime d'ormeggio, ma non per tutti: gli ultimi arrivati dovranno gettare la propria ancora, tenendo conto che il fondale è di fango molle e rocce, non ottimo tenitore.

In banchina troverete acqua ed elettricità a un prezzo modico; c'è anche la connessione wi-fi gratuita, mentre manca il distributore di carburante ma ce lo si può far recapitare in banchina da una mini autocisterna. Ci sono dei servizi igienici con docce vicino agli uffici portuali.
Per quanto riguarda gli altri servizi, in città trovate quelli base (supermercati, negozi, anche) oltre a un negozio di nautica e a piccoli servizi di riparazione usufruibili chiedendo in porto.

Come detto prima, a est della penisola di Akrotiri si trova il porto commerciale di La Canea, il porto di Suda. I posti sono molto pochi, di contro il porto è riparatissimo dal meltemi e in generale da tutti i venti. Per informazioni, contattare la Guardia Costiera quando siete in zona.

http://images.tournet.gr/photos/0000/9042045_0.jpg

http://img.thesun.co.uk/aidemitlum/archive/02351/01_22214152_81b9aa_2351734a.jpg

Commenti