Arti e mestieri

Il Falegname Montatore Di Bordo

 

Il falegname montatore di bordo, è una figura professionale poco presente all’interno dei cantieri navali. Difatti, il suo impiego, è legato ad imprese del settore appartenenti alla produzione mobili. Tale figura di falegname, lavora in un ambito specializzato nell’arredo nautico ed è a disposizione di suddette aziende.

Per diventare falegname montatore di bordo, è necessario aver frequentato un corso professionale con qualifica di istruzione secondaria superiore. Sono presenti diversi corsi professionali, propedeutici al ruolo. “Operatore del legno e dell’arredamento”, “Falegname mobiliere” oppure l’indirizzo Operatore del legno e dell’arredamento di nautica di porto.

Questi sono alcuni dei corsi triennali ai quali si accede con semplice diploma di scuola media inferiore. Alla fine di tale specializzazione, la figura sarà in grado di ritagliarsi un ruolo nell’insieme dei mestieri navali o dei cantieri di nautica navale, grazie all’acquisizione di conoscenze relative ai materiali lignei e alla capacità di realizzazione, montaggio e istallazione di prodotti immobiliari nell’interno di imbarcazioni di servizio per moli e porti

Questa capacità sarà riversabile sia in caso di pezzi singoli che in piccola serie, seguendo le richieste delle imprese navali, le quali richiederanno competenze nel trattamento del legno. Difatti, tale figura di falegname, è in grado di determinare la rifinitura del legno stesso, la sua lucidatura,  laccatura, smaltatura e verniciatura, attraverso l’utilizzo esperto di attrezzature e utensili specializzati.

Capita sempre più spesso, che le case costruttrici di barche o imprese navali, richiamino le competenze del falegname di bordo, per lo studio e l’adattamento di nuove soluzioni immobiliari all’interno delle barche. Specie nelle imbarcazioni in cui l’ottimizzazione degli spazi risulta sacrificante ma dove sia necessario garantire un certo standard di qualità e funzionalità.

E’ per questo che molte case produttrici di mobili, al fine di allargare le proprie competenze e con lo scopo di proporre il loro impego, anche nel settore navale, impiegano tale figura professionale. Non di meno, strutture come porti e cantieri navali, possono spesso avere necessità di chiamare tale professionista, al fine di garantire servizi straordinari di manutenzione a barche necessitanti di intervento su guasti o danni alle strutte interne.

In alcuni casi, le competenze nell’utilizzo di vernici e laccature, risultano una consulenza ricercata nei settori industriali di produzione navale al dettaglio. Cioè sulla specifica produzione di barche personalizzate per eventi o grandi clienti.

Il falegname montatore di bordo potrebbe quindi non avere un ruolo da protagonista nei cantieri  navali, ma sta accrescendo nel tempo, il suo impiego specializzato ad ausilio dei costruttori che interagiscono alla produzione e al mantenimento delle imbarcazioni.

Il falegname montatore di bordo – il montaggio del ponte in tek